Banner di INNrete

Registro Operatori in Metalli Preziosi - CCIAA di Messina

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Messina

[Stampa]

Registro Operatori in Metalli Preziosi


L'iscrizione presso il registro è necessaria per il commercio dei metalli preziosi e per il rilascio del marchio di identificazione del fabbricante, rilasciato dall'Ufficio Metrico Provinciale.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Legge 30.1.68, n.46 - DPR 30.12.70, n.1496 - Legge 4.6.91, n.188 - D.M. 8.7.93, n.361

PER CHI E'

Sono soggetti all'iscrizione al Registro dei metalli preziosi persone fisiche o società, aventi la "residenza", intesa come sede legale dell'impresa (individuale e non), nella provincia presso la cui Camera di Commercio richiedono l'iscrizione, che:

- vendono platino, palladio, oro ed argento in lingotti, verghe, laminati profilati e semilavorati in genere;
- fabbricano o importano oggetti contenenti i suddetti metalli.


REGISTRO NAZIONALE

Il Ministero dell'Industria pubblica annualmente il registro Nazionale degli assegnatari dei marchi di identificazione dei metalli preziosi.

La concessione del marchio di identificazione è soggetta a rinnovo annuale di 32,00 euro, se trattasi di aziende artigiane o di laboratori annessi ad aziende commerciali; 129,00 euro, se trattasi di aziende industriali; 258,00 euro, se trattasi di aziende industriali con più di 100 dipendenti.

Il versamento relativo al rinnovo annuale deve essere effettuato entro il mese di gennaio. Qualora venga effettuato oltre il mese di gennaio, agli inadempienti verrà applicata, ai sensi dell’art. 7, comma 3, del D.lgs 251/99, una indennità di mora pari ad un dodicesimo del diritto annuale per ogni mese o frazione di mese di ritardo nel pagamento del diritto. Qualora il pagamento non venga effettuato entro l’anno, l’ufficio metrico procederà alla revoca della concessione ed al conseguente ritiro del marchio con la cancellazione dell’interessato dal registro degli assegnatari di marchio di identificazione.

La cancellazione dal Registro degli Assegnatari, oltre che per mancato rinnovo annuale del marchio di identificazione, avviene per cessazione dell’attività e l’assegnatario, unitamente alla dichiarazione di cessazione, deve riconsegnare TUTTI i punzoni. In caso di cancellazione per mancato rinnovo annuale, qualora l’assegnatario non riconsegni i punzoni nel termine fissato dalla Camera di commercio, si provvederà al ritiro forzato tramite gli Organi di Polizia Giudiziaria.

Della cancellazione dal Registro degli assegnatari viene data comunicazione sulla Gazzetta Ufficiale.


 

MODULISTICA 


Rinnovo Marchio Metalli Preziosi


 

INFORMAZIONI


Camera di Commercio – Messina

Indirizzo: Piazza Felice Cavallotti, n. 3 - 2° Piano

Fax: 090/774414

 

Istruttore Direttivo: sig. Raffaele Cucinotta

tel.0907772296 - e-mail raffaele.cucinotta@me.camcom.it

 


 

 

Data di redazione: 28/9/2017

 

[Stampa]