Banner di INNrete

Alternanza Scuola Lavoro - CCIAA di Messina

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Messina

[Stampa]

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PERCORSI DI ALTERNANZA SCUOLA - LAVORO - ANNO 2018

Camera di Commercio

 


DOMANDA DA PRESENTARE DAL 23 LUGLIO 2018 AL 14 SETTEMBRE 2018

 

La  Camera di Commercio di Messina ha pubblicato un bando destinato a erogare contributi finanziari alle imprese con sede legale o operativa nella provincia di Messina disponibili ad accogliere studenti nell’ambito di percorsi di alternanza scuola lavoro predisposti dagli Istituti scolastici di istruzione superiore della provincia per l’anno scolastico 2017/2018.

 

Requisito preliminare per essere ammessi al contributo sarà l’iscrizione, alla data di presentazione della domanda, al “Registro nazionale alternanza scuola lavoro (RASL)” istituito con la Legge 107/2015 “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”, detta anche “La Buona Scuola”, per offrire agli studenti italiani il diritto di imparare lavorando e alle scuole, alle imprese e al Paese un’occasione in più di crescita.

 

Il Registro per l’alternanza scuola-lavoro (RASL) è gestito dalle Camere di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato d’Italia con il supporto di InfoCamere S.C.p.A , società consortile delle Camere di Commercio, che mette a disposizione, per la registrazione al RASL, il sito https://scuolalavoro.registroimprese.it/rasl/home Sul portale sono ricercabili e visibili tutte le imprese iscritte al registro per l’alternanza scuola-lavoro e apprendistato.

 

Possono iscriversi al RASL le imprese attive che posseggono in relazione alle funzioni e alle attività d’impresa esercitate:

 

a) capacità strutturali, ovvero spazi adeguati per consentire l’esercizio delle attività previste in alternanza scuola-lavoro e, in caso di studenti con disabilità, il superamento o l’abbattimento delle eventuali barriere architettoniche;

 

b) capacità tecnologiche, ossia la disponibilità di attrezzature idonee per l’esercizio delle attività previste nella convenzione, in regola con le norme vigenti in materia di verifica e collaudo tecnico, tali da garantire, per ogni studente, un’esperienza adeguata e diretta del processo di lavoro in condizioni di sicurezza;

 

c) capacità organizzative, consistenti in adeguate competenze professionali per la realizzazione delle attività; a tal fine deve essere garantita la presenza di un tutor incaricato dalla struttura ospitante, anche esterno alla stessa, a supporto delle attività di alternanza scuola-lavoro, dotato di competenze professionali e di affiancamento formativo, con oneri a carico del soggetto ospitante.

 

L’iscrizione al registro per l’alternanza scuola-lavoro è gratuita ed è aperta a tutte le imprese iscritte al registro delle imprese, agli enti pubblici e privati ed ai professionisti.

 

L’impresa può iscriversi esclusivamente online, collegandosi al sito https://scuolalavoro.registroimprese.it/rasl/home e selezionando “PROFILO”. Tutte le informazioni fornite in fase di iscrizione devono essere sottoscritte con firma digitale del legale rappresentante o dal titolare dell’impresa; mentre per le successive modifiche è possibile delegare un terzo soggetto.

 

La corretta iscrizione dell’impresa nel registro per l’alternanza scuola-lavoro è notificata tramite un messaggio PEC inviato alla casella PEC dell’impresa. Con l’iscrizione, l’impresa risulta automaticamente presente sul sito https://scuolalavoro.registroimprese.it/rasl/home e ricercabile al pubblico attraverso le funzioni di ricerca a disposizione.

 

SI INVITANO PERTANTO LE IMPRESE INTERESSATE ad ottenere i contributi a presentare domanda di iscrizione nel registro nazionale di alternanza scuola lavoro (RASL).

Per maggiori informazioni e per assistenza:

-          https://scuolalavoro.registroimprese.it/rasl/home   

-          Azienda Speciale Servizi alle Imprese: 090.77.72.283/288

 

Allegato: Bando contributi MPMI

getacro scarica il file 

 

Allegato: Domanda di contributo

getacro scarica il file 

doc scarica il file

 

Data di redazione: 20/8/2018

 

[Stampa]

[Stampa]

Premio "Storie di Alternanza" - IIa sessione 2018

Storie di Alternanza

 


AGGIORNAMENTO

Si ricorda che è, inoltre, già disponibile al link https://www.storiedialternanza.it/P42A0C11S2/Modulistica.htm un manuale ad uso degli Istituti scolastici per illustrare i passaggi necessari alla registrazione al portale e per l’invio dei progetti. Inoltre, è attivo un servizio di helpdesk per la risoluzione di tutte le possibili problematiche tecniche, scrivendo all’indirizzo e-mail assistenza@storiedialternanza.it, come indicato nella Sezione “Contatti” del sito.


 

L’iniziativa Premio “Storie di alternanza”, promossa dalla Camere di commercio di Messina in collaborazione con Unioncamere Nazionale, è giunta alla Sessione II semestre 2018 - il cui termine per l’iscrizione e l’invio della documentazione si aprirà il 1° settembre 2018 e scadrà il 19 ottobre 2018 I singoli istituti scolastici, a partire dal 1° settembre 2018, potranno collegarsi al sito www.storiedialternanza.it, effettuare la registrazione al portale (fatta dal dirigente scolastico o da un suo delegato) e procedere all’inserimento di uno o più progetti. Con l’avvio di questa procedura non saranno prese in considerazione le candidature al premio pervenute in altre forme.

 

Si sottolinea che la documentazione relativa alla “domanda di iscrizione” e alla “scheda di sintesi” è stata trasformata in WEB FORM, pertanto i tutor compileranno tutto online, senza bisogno di personalizzare la documentazione messa a disposizione (che potrà comunque restare online con lo scopo di chiarire quali sono le informazioni richieste per la partecipazione). Le liberatorie, invece, devono essere compilate, siglate, scansionate e allegate online.

 

Sarà messo a disposizione degli utenti un manuale per illustrare i passaggi necessari alla registrazione al portale e per l’invio dei progetti. Inoltre sarà garantito direttamente nell’applicativo un servizio di helpdesk per la risoluzione di tutte le possibili problematiche.

Al Premio sono ammessi a partecipare gli studenti frequentanti i Licei e gli Istituti tecnici e professionali che siano stati coinvolti, a partire dall’entrata in vigore della legge 13 luglio 2015, n. 107, in percorsi di alternanza scuola lavoro svolti presso Imprese, Enti, Professionisti, in Impresa formativa simulata o altro.

Per la partecipazione sono previste due fasi: la prima, a livello locale, è promossa e gestita dalla Camera di commercio territoriale aderente e la seconda, a livello nazionale, gestita da Unioncamere Nazionale, cui si accede esclusivamente in caso di superamento della selezione locale.

 

I racconti di alternanza scuola lavoro, selezionati nella fase locale, saranno ammessi alla fase nazionale che vedrà la proclamazione e la conseguente premiazione dei vincitori della Sessione II semestre 2018  nel mese di Novembre 2018.


getacro.gif (2 Kb) Storie di Alternanza IIa sessione 2018

doc.gif (2 Kb) Liberatoria Minorenni

doc.gif (2 Kb) Liberatoria Maggiorenni

doc.gif (2 Kb) Domanda di Partecipazione

doc.gif (2 Kb) Scheda di Sintesi


 

 

 

Data di redazione: 1/10/2018

 

[Stampa]